Il diavolo di Hell’s Kitchen è tornato. È infatti disponibile su Netflix la seconda stagione della serie tv Daredevil, che in termini di gradimento sta già superando la prima. Pare proprio che le vicende di Matt Murdock, giovane ed affascinante uomo non-vedente dalla doppia vita (di giorno avvocato, di notte vendicatore), abbiano letteralmente conquistato il pubblico che non smette di commentarne la visione anche sui social.
Ricordiamo che Daredevil è solo uno dei tanti progetti seriali targati Marvel prodotti e distribuiti da Netflix, ma in attesa del ritorno di Jessica Jones nonché dell’arrivo di Luke Cage e Iron Fist godetevi queste puntate.
Ecco i cinque motivi per cui, secondo noi, dovreste mettervi subito a farlo.

  • Compare un nuovo vigilante. In questa 2a stagione Matt/Daredevil dovrà fare i conti con la comparsa di The Punisher, un nuovo vigilante che cerca di riportare l’ordine e la giustizia a Hell’s Kitchen uccidendo a sangue freddo le bande di criminali. Ex marine, unico sopravvissuto a una strage durante la quale è stata assassinata la sua famiglia, Frank Castle (questo è il suo vero nome) è in cerca di soprattutto di vendetta. Una new entry che rende felici i fan del celebre anti-eroe marveliano. A interpretarlo Jon Bernthal.
  • Torna una ex scomoda. Poteva mancare Elektra? Assolutamente no! Eccola quindi esordire in questa 2a stagione, interpretata da Elodie Yung. Che dire: la ex di Daredevil, nonché sua compagna di battaglie, non mancherà di tirare fuori il suo bel caratterino anche a costo di starci (ancora una volta) antipatica.
  • Largo a sensualità e romanticismo. L’ingresso di Elektra, con la sua carica di sensualità, non può che portare turbamenti. Però attenzione: non sarà l’unica fanciulla a mirare dritto al cuore del protagonista. Diciamo che in questi nuovi episodi vediamo un Matt diverso, che sa anche lasciarsi andare ai sentimenti.
  • Episodi più corali. Se nella 1a stagione tutto il racconto (o quasi) era incentrato su Matt/Daredevil e l’antagonista Wilson Fisk, stavolta viene dato molto più spazio anche agli altri personaggi che si rivelano fondamentali per la serie.
  • Le carte continuano a rimescolarsi. La maggiore coralità porta con sé anche una trama più movimentata, con carte che continuano a rimescolarsi e colpi di scena che arrivano quando meno te lo aspetti. Insomma, non avrete modo di annoiarvi.