Dr.Dre e Trent Reznor nel 2013 lanceranno “Daisy”, la piattaforma musicale di streaming. Obiettivo? Fare la guerra a Spotify sul terreno dei suggerimenti.

Dr.Dre: rapper, produttore, ma soprattutto imprenditore, ha creato l’impero delle cuffie. L’ altro è Trent Reznor: Nine Inch Nails, How To Destroy Angels, ma soprattutto un visionario della tecnologia musicale e del social marketing della musica.

La musica digitale è sempre più un campo di battaglia. Le offerte si moltiplicano, la concorrenza è spietata e si fa a gara per offrire al pubblico il servizio migliore.  Attualmente lo streaming è dominato da due nomi: Spotify e Deezer, il primo molto attivo negli Stati Uniti, il secondo in Europa.

Reznor, in un’intervista al New Yorker, ha dichiarato che la loro battaglia è quello della scoperta della musica. L’obiettivo è quello di rendere Daisy un servizio che: “usi gli algoritmi per i suggerimenti, ma anche che presenti scelte basate parzialmente su suggerimenti fatti da esperti, rendendolo una piattaforma in cui la macchina e l’umano si uniscono più intimamente” .

Visto il suo successo con il progetto Beats, cuffie di alto livello lanciate da un potente marketing, Dre ha acquisito una credibilità enorme nell’industria della musica: con il suo nome, il progetto Daisy parteavvantaggiato e ci aspettiamo che riscuota un grande successo.

Rimane da vedere come risponderanno gli altri player del sistema. L’unico avversario, per ora, nel settore dello streaming, è Microsoft, con il servizio Xbox Music. Google e Amazon hanno puntato sulla vendita on demand e su Cloud. Mentre Apple ha appena lanciato iTunes 11, ma pare che il  servizio di radio streaming (sul modello di Pandora) sia ad un punto morto.

photo credit: Aaron Frutman via photopin cc