La serie tv CSI perde un altro pezzo del puzzle: George Eads lascia il cast dopo ben quindici stagioni nei panni dell’ Agente della scientifica di Los Angeles, Nick Stokes.

Se bene manchino ancora le dichiarazioni delle parti interessate – quella dell’attore, mentre la CBS si sarebbe rifiutata di rilasciare dichiarazioni – per mezzo di un comunicato ufficiale, la notizia esclusiva sarebbe stata confermata dal sito TVGuide.com e successivamente da Variety.

Dopo aver diminuito il numero di puntate della quindicesima stagione da 22 a 18, per esigenze di palinsesto, la serie tv perde quindi uno dei suoi volti storici che ha fatto parte del cast sin dal primo episodio pilota della prima stagione, andata in onda nel 2000, rimanendo un personaggio fisso e di grande importanza fino ad oggi.

Secondo alcuni informati, ci sono stati degli attriti tra Eads e una sceneggiatrice che hanno cominciato a frantumare i rapporti dell’attore con la serie e che l’hanno quasi portato a lasciarla in anticipo durante la quattordicesima stagione. Nonostante questo episodio, TVGuide sottolinea come la sua uscita sia avvenuta in maniera del tutto amichevole.

(SPOILER ALERT) Ma il sito non si è limitato solamente di lanciare la notizia, rivelando anche la possibile uscita del suo personaggio, che con molta probabilità sarà connessa al caso dell’assassino di Gig Harbor, ma tuttavia non è stato rivelato se in questo caso perderà la vita o meno. Le prime puntate della nuova serie andranno in onda a partire dal 2015.

(photocredit: Shutterstock)