Prosegue alla grande la stagione del Cromie Disco di Castellaneta Marina (Ta), che nel secondo appuntamento del 2014, sabato 25 gennaio 2014, sfodera un tris d’assi esplosivo portando in consolle Reboot, Robert Hood e Yousef.

Frank Heinrich conosciuto come Reboot, pilastro dell’etichetta Cadenza Records, sta conquistando anno dopo anno un ruolo di primo piano nel mondo del clubbing internazionale.
Le sue produzioni spaziano dalla house alla techno, dalla world music al jazz e sono caratterizzate da un groove dalle sonorità oscuramente enfatiche e da un’abbagliante poliritmica.

Robert Hood ha creato, assieme a Mad Mike Banks e Jeff Mills, la label Underground Resistence, un progetto musicale considerato come il manifesto ideologico della seconda ondata della techno di Detroit e terminato nel 1992 quando ha intrapreso la carriera da solista.
E’ in questa fase che Hood ha sfornato importanti produzioni, utilizzando spesso nomi differenti: “Waveform Transmission” con lo pseudonimo The Vision, l’album “Internal Empire”, con il suo nome e “Point Blank” e “Molecule” sotto il nome Monobox.

Yousef, di origine egiziana, si è trasferito in Inghilterra prima a Liverpool e successivamente a Londra, dove risiede al momento.
Produce da una decina di anni per importanti etichette discografiche del settore elettronico come Cocoon, Saved, Intec, Monique Musique e Cécille.
Nel 2009 ha creato la sua personale label, la Circus Recordings, che prende il nome dai party, da lui organizzati, nel Regno Unito, nei quali hanno partecipato artisti come Richie Hawtin, Carl Cox, Sven Väth, Loco Dice, Sex Troxler, Jamie Jones e Laurent Garnier.
Ma è nelle performance live che dà il meglio di sé con set caratterizzati da singolari e accattivanti sonorità house e techno.

Per info contattate: 3293487846