Un’avventura on the road alla ricerca del colpo di fortuna della vita è al centro di Cristian e Palletta contro tutti, la commedia in uscita il 9 giugno con protagonisti Libero De Rienzo e Pietro Sermonti.

Alla regia Antonio Manzini, che definisce la pellicola come “un film corsaro, un racconto pensato e sviluppato sulla velocità e la leggerezza, come le navi dei pirati.

Il cineasta, autore di svariati romanzi e sceneggiatore della trasposizione di Come Dio comanda di Niccolò Ammaniti e Il siero delle vanità, è qui al debutto in un lungometraggio di finzione dopo alcuni cortometraggi.

Come tante altri film del genere Cristian e Palletta contro tutti è un film sulla crisi, anzi della crisi, ma per una volta dal punto di vista effettivo – e non solo sbandierato – di un giovane, “uno di quella generazione che più di chiunque altra pagherà il dazio di questi tempi assai difficili.”

Il protagonista interpretato da Libero De Rienzo (che di recente abbiamo visto in La macchinazione, Ho ucciso Napoleone e il più che affine Smetto quando voglio) è un ragazzo come tanti che vive alla giornata e che non riesce più a credere in un lavoro sicuro e in un futuro.

Per questo spera sempre nel colpo di fortuna, che questa volta si manifesta in una stranissima occasione, ovvero il recupero della pipì di un giaguaro nelle sperdute campagne pugliesi, ingrediente indispensabile per portare a termine un piano più o meno criminale dall’alto coefficiente di pericolosità.

La sua avventura lo costringerà a chiedere aiuto all’amico Paletta (Pietro Sormenti, il carismatico Stanis della serie tv Boris), a fare i conti con i boss del quartiere Silvanello e Sergione, ad affidarsi ai consigli sconclusionati del guru della droga John Benzedrina, convincere l’amico Palletta a seguirlo nell’impresa, a lottare con la donna cannone di un circo della campagna pugliese e infine a dire almeno una volta la verità alla sua fidanzata Teresa.

Il resto del cast di Cristian e Palletta contro tutti è composto (nel ruolo di quei “tutti”) da Margherita Vicario, Rocco Ciarmoli, Dario D’ambrosi, Tullio Sorrentino, Tiziana Schiavarelli, Gino Nardella, Mario Patanè, Toni Malco, Pierluigi Cuomo e Kelly Palacios.