Cristel Carrisi, terzogenita di Al Bano e Romina Power, sta provando a sfondare nel mondo della moda con una linea di costumi tutta sua. La figlia d’arte, che a dicembre compirà trent’anni, sta avendo un grande successo soprattutto sul web, grazie anche alla testimonial d’eccezione Chiara Nasti, fashionblogger che è ormai una vera e propria star della rete.

Cristel non dimentica, però, le sue origini così, in un’intervista al settimanale “Gente“, ha voluto parlare di come è cambiato il rapporto con una mamma tanto bella:

“A 15 anni mi sedevo davanti allo specchio e accostavo al mio viso una foto di mamma scattata quando aveva la mia età. Guardavo un istante poi chiudevo subito gli occhi. Lei era bellissima. Acerba, ma già intensa ed espressiva. Io portavo l’apparecchio fisso per sistemare i dentoni davanti, ero magrolina con lo sguardo ancora smarrito, da bimba. Mi vedevo bruttina, mai all’altezza della situazione. E quel paragone con mia mamma non faceva molto bene alla mia autostima, già messa alla prova dall’indifferenza dei ragazzi. Poi, però, il tempo ha migliorato le cose. Ci somigliamo moltissimo, questo mi riempie d’orgoglio. Un aspetto gradevole aiuta sempre, ma è l’anima, la parte interiore, quella cui tengo maggiormente”.

Ora Cristel è, quindi, orgogliosa del suo aspetto fisico, tanto simile alla Power, oltre ad essere entusiasta della sua crescita professionale. Insomma, un periodo d’oro per la ragazza che, anche dal punto di vista sentimentale, è felicissima accanto all‘imprenditore Davor:

Siamo legati da tre anni e mezzo e più passa il tempo più siamo innamorati e desiderosi di stare insieme. Il problema è che il nostro è un amore a distanza: io vivo tra Roma e Cellino San Marco, lui fa l’imprenditore a Zagabria, in Croazia [...] Stiamo pensando che, prima o poi, bisognerà avere un tetto comune”.