Dopo il teaser di qualche settimana fa Amazon ha finalmente pubblicato il primo trailer ufficiale di Crisis in Six Scenes, l’inedita serie tv scritta, diretta e interpretata da Woody Allen, in arrivo sul suo servizio di streaming il 30 settembre.

Si tratta dell’effettivo debutto del cineasta in un territorio del genere, ma Allen non ha perso le sue abituali tradizioni. La serie da sei episodi da mezz’ora è infatti ambientata in un’altra epoca, come sempre più spesso accade ai suoi film.

In questo caso siamo negli anni ’60, e i due protagonisti (Allen e la moglie, interpretata da Elaine May), vedono sconvolta la loro tranquilla vita borghese dall’arrivo del terremoto hippie rappresentato dal personaggio di Miley Cyrus.

Ancora una volta sembra essere uno scontro di valori e di generazioni a dare il via alla trama di Crisis in Six Scenes, il cui cast è completato da Rachel Brosnahan, John Magaro, Michael Rapaport, Margaret Ladd, David Harbour, Joy Behar, Christine Ebersole, Becky Ann Baker, Lewis Black e Rebecca Schull.

Più volte interrogato sulla nuova esperienza televisiva, Allen si è subito detto spaventato e preoccupato per l’esito finale, come da ipocondria ormai tradizionale, e ha già smentito qualsiasi ipotesi riguardante una seconda stagione.

Nel frattempo l’Italia vedrà debuttare nelle sale la sua ultima pellicola, Café Society, proprio un giorno prima della pubblicazione di Crisis in Six Scenes, ovvero il 29 settembre.