La sezione televisiva – cinematografica di Amazon ha da poco pubblicato il primo teaser trailer di Crisis in Six Scenes, l’attesissima serie tv che segna il debutto di Woody Allen in questo formato.

Come si ricorderà l’attore e regista, con il suo consueto umorismo auto-accusatorio, aveva espresso molte remore a riguardo, affermando di aver compiuto un “errore catastrofico” e temendo di deludere i suoi produttori.

Allen ha dichiarato di aver pensato alla serie tv come a un film in sei parti, e in effetti Crisis in Six Scenes – come suggerisce il titolo – è composta proprio da sei episodi che saranno mandati in onda su Prime Video a partire dal 30 settembre. Prevedibilmente il cineasta ha già annunciato di non prevedere una seconda stagione.

È già stato annunciato che il cast della pellicola comprenderà anche la cantante 23enne Miley Cyrus, alla sua tenera età già al centro di numerosi scandali, la veterana Elaine May, Rachel Brosnahan, John Magaro e Michael Rappaport.

Poco si sa invece riguardo alla trama, se non che sarà ambientata nei turbolenti anni ’60, come preannuncia anche la clip pubblicata oggi, e che sarà incentrata su una famiglia della media borghesia che viene sconvolta dall’arrivo di un ospite inatteso.

Nel teaser trailer pubblicato da Amazon possiamo assistere a un esilarante dialogo tra il personaggio di Allen e il suo barbiere, al quale viene chiesto di farlo assomigliare a James Dean. Comprensibile la perplessità del professionista, così come gli adepti di Allen non potranno non sorridere alle frecciatine del barbiere riguardo le proprietà soporifere dell’ultimo libro dello scrittore da lui interpretato.