Dopo il thriller Rx e l’horror Danika il regista israeliano Ariel Vromen torna a proporre una storia carica di adrenalina ma non priva di sentimenti con Criminal, film in uscita il 13 aprile.

La trama di questa pellicola richiama da vicino quella di Self/less, anche a causa di Ryan Reynolds in due ruoli speculari: se nel film firmato da Tarsem Singh l’attore che è ora al cinema con Deadpool interpretava un uomo cui venivano impiantati i ricordi di un milionario morente, in questo action movie sono invece i ricordi del suo personaggio a finire in un altro corpo.

E questa volta si tratta di quello di Kevin Costner, tornato recentemente alla ribalta con il melodrammatico Black or White: in Criminal l’attore-regista premio Oscar per Balla coi lupi veste i panni di Jericho Stewart, il criminale del titolo, una persona senza scrupoli e priva di empatia che per una volta potrebbe aiutare il suo prossimo.

Nel suo corpo vengono infatti innestati i ricordi dell’ agente della CIA Bill Pope, che è stato ucciso prima di rivelare segreti fondamentali riguardanti un attacco informatico che potrebbe trasformarsi in una minaccia letale per il mondo intero.

La nuovissima tecnica scientifica ideata dal Dottor Franks, atta a trasferire il pattern cerebrale di una persona nella mente di un’altra, porterà al risveglio della coscienza di Bill.

Nel cast del film, oltre ai due attori citati, troviamo altre star d’eccezione come Gary Oldman (che negli ultimi anni è stato il Commissario Gordon nella trilogia di Batman), Gal Gadot (ovvero la prossima Wonder Woman), Alice Eve (vista nella saga di Star Trek), Michael Pitt (Boardwalk Empire e The Dreamers), Tommy Lee Jones (Le tre sepolture, Non è un paese per vecchi) e la star dell’action Scott Adkins.