Finalmente la Warner Bros ha pubblicato un primo trailer per il tanto atteso Creed, il film spin-off tratto dalla leggendaria saga di Rocky, che questa volta esplora un nuovo lato della mitologia sportiva creata da Sylvester Stallone ormai quasi 40 anni (l’uscita del primo capitolo è del 1976).

Il filmato però si concentra giustamente sul nuovo rampollo Adonis Johnson, interpretato da Michael B. Jordan, ovvero il figlio dell’arcirivale, prima, e amico fraterno di Rocky Apollo Creed. È solo dopo aver introdotto per bene il nuovo protagonista che viene introdotto il leggendario Rocky Balboa, ormai fuori dai giochi e proprietario di quel locale che tanto aveva sperato.

A dirigere la pellicola (una co-produzione Warner Bros e Metro-Goldwyn-Mayer) troviamo il regista Ryan Coogler, già celebrato autore del film di denuncia Fruitvale Station, il cui protagonista era proprio Jordan, in cui aveva ben dimostrato di saper descrivere i bassifondi in cui inevitabilmente verrà ambientata questa storia di riscatto sportivo e recupero delle proprie radici.

Questa la sinossi ufficiale di Creed, in uscita negli Stati Uniti il 25 novembre il cui cast è completato da Tessa Thompson, Phylicia Rashad e Anthony Bellew:

Adonis Johnson non ha mai conosciuto il suo famoso padre, il campione dei pesi massimi Apollo Creed, morto prima che lui fosse nato. Tuttavia nessuno può negare che Adonis non abbia la boxe nel sangue, tanto che questi si sposta a Philadelphia, la città del leggendario match del padre con Rocky Balboa.

Adonis rintraccia Rocky e gli chiede di essere il suo allenatore. Nonostante ripeta può volte di essere fuori dai giochi, Rocky inizia a vedere nel ragazzo la forza e la determinazione che aveva conosciuto in Apollo – l’accerrimo rivale poi divenuto il suo più caro amico.

Rocky accetta di allenare il giovane combattente, anche se il precedente campione sta combattendo un avversario più letale di tutti quelli affrontati sul ring.”