Conchita Wurst, la drag queen dal volto barbuto, ha trionfato alla finale della 59esima edizione di Eurovision a Copenaghen (clicca qui per saperne di più). La cantante 25enne, il cui vero nome è Tom Neuwirth (clicca qui per vedere le sue foto), ha conquistato tutti grazie alla sua eccentricità oltre che per il suo evidente talento vocale (foto by InfoPhoto).

Sulle note di “Rise Like A Phoenix” fra lo sventolare delle bandiere austriache ha raggiunto il cuore del pubblico aggiudicandosi la medaglia d’oro della kermesse. Il successo è stato decretato da 290 voti. Seconda l’Olanda (con “Calm after the storm”, cantata da The Common Linnets) e terza la Svezia (con “Undo”, interpretata da Sanna Nielsen).

Ecco qui alcuni video delle sue performance prima della “trasformazione”: