Fervono i preparativi per il concerto più atteso dell’anno, quello del Primo maggio.

Anche quest’anno Piazza San Giovanni in Laterano a Roma si prepara ad accogliere migliaia di persone: 500.000 quelle previste e attese, provenienti da tutta Italia.

Tra i cantanti: Elio e Le Storie Tese, Max Gazzé, Federico Zampaglione, Niccolò Fabi, Cristiano De André (figlio del mitico Fabrizio), I Ministri, Africa Unite, Marta sui Tubi, Motel Connection, Enzo Avitabile e i Bottari, Management Del Dolore Post Operatorio, Marco Notari. Sul palco, anche gli attori Valeria Golino e Riccardo Scamarcio, che leggeranno anche alcuni testi sul tema del lavoro.

Fabri Fibra, come già annunciato non ci sarà. La sua assenza aveva suscitato tantissime polemiche da parte di alcune associazioni contro la violenza sulle donne, in quanto i testi del rapper marchigianio sono stati accusati di inneggiare alla violenza. In seguito alla decisione da parte dei sindacati di estromettere il noto cantante di Senigallia, hanno protestato numerosi artisti e la stessa presentatrice Geppi Cucciari che non hanno condiviso la scelta.

Proprio Geppi Cucciari sarà, quest’anno, la regina dell’evento televisivo in onda su RaiTre dalle 16 di mercoledì primo maggio fino a mezzanotte inoltrata, concedendosi una breve pausa solo per il Tg3 (foto by InfoPhoto).

La grande novità di quest’edizione è che il concertone 2013 diventerà anche un film o meglio, come precisano gli organizzatori, un vero e proprio “social movie“. I protagonisti saranno gli spettatori di Piazza San Giovanni che, attraverso un’applicazione per iPhone e Android creata ad hoc e scaricabile gratis, potranno girare un personale contributo video di 15 secondi che racconti l’esperienza live del concerto. Il tutto verrà poi assemblato in un lungometraggio, dal titolo ‘One million eyes, baby‘. Il coordinamento della regia sarà curato da Stefano Vicario.

Per quanto riguarda la parte “logistica” invece e dei trasporti affidatevi alle linee A, B e B1 della metropolitana, per raggiungere il luogo dell’evento e che funzioneranno ininterrottamente dalle 5.30 del primo maggio alle 1.30 del 2 maggio. per consentire l’afflusso e il deflusso da piazza San Giovanni in Laterano dove si tiene il tradizionale concerto di Cgil, Cisl e Uil.

Dalle ore 15 al termine del servizio, le stazioni metro A, Manzoni e San Giovanni, saranno chiuse e i treni vi transiteranno senza fermare. Per raggiungere la zona del concerto sara’ possibile utilizzare la stazione Vittorio.

Il servizio di bus, tram e filobus sarà attivo in due fasce orarie: dalle 8.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 21. Le ferrovie regionali gestite da Atac (Roma-Lido; Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo) funzioneranno regolarmente secondo i normali orari dei giorni festivi. Il Primo maggio, il servizio di superficie (bus, filobus, tram) inizierà alle ore 8.30 fino alle ore 21 con una pausa pomeridiana dalle 13 alle 16.30 durante la quale il servizio, come di consueto, sarà sospeso.