Nasceva il 15 agosto di 40 anni fa a Berkeley Benjamin Geza Affleck Boldt, in arte Ben Affleck. Per l’attore, sceneggiatore e regista statunitense è tempo di fare un primo bilancio vitale.

Affleck si sente felice, appagato, con una vita professionale che procede bene e una bella famiglia. Uno stato di grazia raggiunto lottando per quattro decadi. Non sempre è stato tutto così bello per lui. Ci sono stati anni in cui la sua carriera ha vissuto momenti di down, al pari della sua vita privata.

Cerchiamo di vedere, in questa sede, solo il bicchiere mezzo pieno.

Affleck è divenuto noto nel 1995 con il film Generazione X. Nel 1998 ha vinto un Premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale insieme all’amico Matt Damon in virtù del film Will Hunting – Genio ribelle, in cui ha un ruolo secondario.

È stato inoltre protagonista di Armageddon – Giudizio finale, diretto da Michael Bay; Sempre Bay lo dirige nel 2001 in Pearl Harbor. Bello e dannato, Ben Affleck è famoso e chiacchierato per le sue relazioni sentimentali: Gwyneth Paltrow e Jennifer Lopez, su tutte, sono le sue fiamme storiche. Nel 2003, durante le riprese di Daredevil trova l’amore.

Oggi infatti, festeggiano con lui la moglie Jennifer Garner, sposa che le ha dato tre meravigliosi bambini: Violet, Seraphina e Samuel, i quali hanno rispettivamente 7 anni, 3 anni e 6 mesi.