Going Clear: Scientology and the Prison of Belief” è il documentario HBO presentato in questi giorni al Sundance Film Festival diretto dal regista premio Oscar Alex Gibney. Tratto dal libro di Lawrence Wright la pellicola, che verrà trasmessa in tv il prossimo 16 marzo, analizza il fenomeno Scientology da un punto di vista interno, grazie alla testimonianza di Mark “Marty” Rathbun, ex alto funzionario della Setta creata da L. Ron Hubbard nel 1954.

Tra le tante vicende analizzate nel progetto risalta, ovviamente, quella collegata alla rottura tra Tom Cruise e Nicole Kidman, sposi dal 1990 al 2001. A differenza dell’attore americano, Nicole Kidman non era mai stata un’adepta convinta di Scientology. Secondo le parole di Rathbun fu il potentissimo capo della Setta David Miscavige a mettere lo zampino nella relazione tra i due, facendo di tutto per far naufragare il matrimonio. Il cellulare dell’attrice fu addirittura messo sotto controllo per far insospettire sempre di più il divo americano. Gli altri funzionari di Scientology si sarebbero anche impegnati a manipolare i figli adottivi della coppia, Connor e Isabella, per mettere in cattiva luce la mamma. Verità pesanti che faranno scalpore: Scientology ha già definito il documentario come un progetto pieno di bugie e basato sul risentimento degli ex membri della Setta.

Foto: Infophoto