Sono iniziate oggi in Trentino le riprese per Colpo di fulmine, il nuovo film di Aurelio De Laurentiis con la consueta regia di Neri Parenti.

Le riprese si protrarranno nella regione per otto settimane.

Il cast di attori rispetta in pieno la tradizionale formula natalizia. Fanno parte del gruppo che si trova sul set Christian De Sica e Laura Ranieri. Sono proprio i due le prime vittime del colpo di fulmine. De Sica è costretto a fingersi prete. Un prete del quale Luisa Ranieri dovrà guardarsi, visto che il veterano Christian si innamorerà di lei da subito.

L’altro colpo di fulmine riguarda Greg nel ruolo di un ambasciatore italiano presso la Santa Sede, ed Anna Foglietta. Quest’ultima è la versione triviale della pescivendola romana. Parla soltanto in dialetto, ha dei modi spiccioli ed una bellezza affascinante che ammalia Greg.

Nello specifico, Lillo e Greg interpretano rispettivamente un forbito ambasciatore presso la Santa Sede e il suo solerte segretario. Greg è colui che dovrà far sembrare Lillo più rozzo e insegnargli il romanaccio per fargli conquistare una pescivendola romana di cui si è invaghito. Nel secondo capitolo del film Christian De Sica interpreta uno psichiatra che deve travestirsi da sacerdote per salvarsi dal fisco ma rischia di perdere l’amore di una bella carabiniera.