Forbes, la rivista americana di economia e finanza, ogni anno pubblica la classifica degli uomini più ricchi del mondo e recentemente ha inaugurato anche la classifica dei Dj più pagati al mondo: The World’s Highest Paid Djs.

Forbes ha precisato, è stata impostata su criteri vari, che prendono in considerazione la sintesi di show live, uscite pubbliche, merchandise, dischi venduti, business esterni e, nel caso del Dj Pauly D, anche presenze televisive.

In questo 2013 il trionfo è dello scozzese Calvin Harris, con il guadagno annuo di 46 milioni di dollari, la medaglia d’argento va a Tiësto con 32 milioni di dollari e il Terzo posto va a David Guetta con 30 milioni di dollari.

Calvin Harris ha scavalcato Tiësto che fino allo scorso anno (2012) dominava la classifica e ha riscosso un enorme successo con “I Need Your Love” e “Ellie Goulding”.

In quarta posizione gli Swedish House Mafia e alla quinta Deadmau5. Incredibile la scalata di Avicii nella classifica europea e italiana che ha reso possibile la sua entrata nella top ten dei dj più pagati del globo (con un introito pari a 20 milioni di dollari).

Chiudono la classifica Afrojack, Armin Van Buuren, Skrillex e Kaskade, che si posizionano in un range che va dai 16 e i 18 milioni di dollari di guadagni.

I Dj più pagati al mondo secondo Forbes (in milioni di dollari) sono:

1. Calvin Harris: 46 milioni

2. Tiësto: 32 milioni

3. David Guetta: 30 milioni

4. Swedish House Mafia: 25 milioni

5. Deadmau5: 21 milioni

6. Avicii: 20 milioni

7. Afrojack: 18 milioni

8. Armin Van Buuren: 17 milioni

9. Skrillex: 16 milioni

10. Kaskade: 16 milioni