Il British Film Institute ha scomodato circa 900 esperti da tutti il mondo per votare i cinquanta film più belli di tutti i tempi. Il sondaggio è stato promosso dalla rivista inglese Sight and Sound.

È interessante dare in primis uno sguardo alla top ten, che riserva molte novità. Il primo posto è a sorpresa appannaggio di La donna che visse due volte di Hitchcock, dopo 50 anni di supremazia da parte di Quarto Potere, celebre pellicola di Orson Welles.

Al terzo posto si piazza Tokyo Story del regista giapponese Yasujiro Ozu, uscito nel 1953. Seguono Le Regole del gioco di Renoir, Aurora di Murnau e Odissea nello Spazio di Kubrick.

C’è gloria anche per l’Italia: Otto e mezzo di Fellini è il primo film tricolore in classifica, (soltanto) in decima posizione. Per rivedere altri piazzamenti della nostra Nazione bisogna attendere fino al ventunesimo posto, conquistato da L’Avventura di Michelangelo Antonioni. Trentatreesima posizione, invece, per Ladri di Biciclette di De Sica.

Ecco la classifica completa:

1. Vertigo;

2. Citizen Kane;

3. Tokyo Story;

4. La Règle du jeu;

5. Sunrise: A Song of Two Humans;

6. 2001: A Space Odyssey;

7. The Searchers;

8. Man with a Movie Camera;

9. The Passion of Joan of Arc;

10. 8½;

11. Battleship Potemkin

12. L’Atalante

13. Breathless

14. Apocalypse Now

15. Late Spring

16. Au hasard Balthazar

17. Seven Samurai

18. Persona

19. Mirror

20. Singin’ in the Rain

21. L’avventura

21. Le Mépris

22. The Godfather

23. Ordet

24. In the Mood for Love

25. Rashomon

26.Andrei Rublev

28. Mulholland Dr.

29. Stalker

30. Shoah

31.The Godfather Part II

32. Taxi Driver

33. Bicycle Thieves

34. The General

35. Metropolis

36. Psycho

37. Jeanne Dielman, 23 quai du Commerce 1080 Bruxelles

38. Sátántangó

39. The 400 Blows

40. La dolce vita

41. Journey to Italy

42. Pather Panchali

43. Some Like It Hot

44. Gertrud

45. Pierrot le fou

46. Play Time

47. Close-Up

48. The Battle of Algiers

49. Histoire(s) du cinéma

50. City Lights

50. Ugetsu monogatari

50. La Jetée