È morto mago Zurlì, Felice detto Cino Tortorella avrebbe compiuto 90 anni a giugno: è stato il conduttore e il pilastro dello Zecchino d’Oro per 51 edizioni.

Tortorella ha condotto lo Zecchino d’Oro dalla prima edizione fino al 2008, dalla prima edizione fino al 1972 interpretava il personaggio di Mago Zurlì. Oltre alla conduzione, Cino Tortorella è stato anche autore e direttore artistico dello Zecchino d’Oro facendo diventare la manifestazione uno dei principali festival internazionali per la canzone dei bambini.

Mago Zurlì, il mago del giovedì è stato il programma televisivo che maggiormente diede la popolarità a Cino Tortorella. Lo spettacolo riprendeva i temi già presentati a teatro e fu riadattato per la televisione per volere di Umberto Eco, allora funzionario della RAI.

Grazie allo Zecchino d’Oro Cino Tortorella è diventato uno dei simboli della televisione italiana, rappresentando un modello di televisione per ragazzi che sapeva educare e intrattenere. Tortorella è stato conduttore, autore e regista televisivo e deteneva anche un Guinness World Record in quanto è stato l’uomo che ha condotto più edizioni di uno stesso spettacolo televisivo.