Il grande successo di pubblico ha convinto Dario Franceschini a prorogare per altri tre mesi Cinema2Day, l’iniziativa che permette al pubblico italiano di andare al cinema pagando un biglietto di due euro ogni secondo mercoledì del mese.

Il ministro dei Beni e delle Attività Culturali ha annunciato la sua decisione in un tweet nel quale ha ringraziato distributori, produttori ed esercenti, rivelando anche le prossime tre date in cui si svolgerà l’iniziativa: l’8 marzo, il 12 aprile e il 10 maggio.

In fase di presentazione dell’iniziativa erano intervenuti il presidente di Anica Andrea Occhipinti, il quale aveva confidato nel successo dell’operazione, sopratutto tra i giovani: “Aderiamo convinti e fiduciosi che questa promozione possa far riscoprire a molti giovani il gusto di vedere i film in sala, usando la leva prezzo per superare l’ostacolo”.

Luigi Cuciniello, presidente di Anec, aveva invece augurato che la manifestazione potesse essere in grado di riportare al cinema parte del pubblico che ha abbandonato la sala: “È un test importante e utile per valutare una proposta che per noi ha l’obiettivo principale di riportare nelle sale il pubblico che, per tanti ragioni, non le frequenta più”.

Sul sito ufficiale dedicato a Cinema2Day tutte le informazioni riguardanti le sale cinematografiche che aderiscono all’iniziativa (che prevede anche un prezzo inferiore per le proiezioni in 3D)