Torna il Festival del Cinema di Roma, come sempre presso l’Auditorium Parco della Musica. Con esso torna la sezione Prospettive d’Italia. Di cosa si tratta?

La sezione Prospettive d’Italia è molto interessante in quanto si occupa di fornire un quadro della situazione circa le nuove linee di tendenza del cinema nostrano. In concorso sono ammesse solo le opere che sceglieranno il Festival per la loro “Prima” mondiale.

Ecco i titoli di alcuni lungometraggi in gara: Acqua Fuori Dal Ring (regia di Joel Stangle, con Enrico Toscano, Ahmed Faraone Ahassan, Maria Benkhalouk, Elisa Pennisi); Cosimo E Nicole (regia di Francesco Amato con Riccardo Scamarcio, Clara Ponsot, Paolo Sassanelli); L’isola Dell’angelo Caduto (regia di Carlo Lucarelli con Giampaolo Morelli, Giuseppe Cederna, Rolando Ravello, Gaetano Bruno); Italian Movies (regia di Matteo Pellegrini, con Aleksei Guskov, Eriq Ebouaney, Filippo Timi,  Anita Kravos, Melanie Guerren, Michele Venitucci);

La Scoperta Dell’alba (regia di Susanna Nicchiarelli, con Margherita Buy, Sergio Rubini, Susanna Nicchiarelli, Lina Sastri, Gabriele Spinelli, Lucia Mascino); Razza Bastarda (regia di Alessandro Gassman, con
 Alessandro Gassman, Giovanni Anzaldo, Manrico Gammarota, Sergio Meogrossi, Matteo Taranto, Michele Placido, Madalina Ghenea, Carolina Fachinetti); Waves (regia di Corrado Sassi, con: Luca Marinelli, Francesco Di Leva, Andrea Vergoni, Kathrin Resetarits , Salvatore Sansone).