Inizia da Roma la scoperta del film nordico: dal 3 al 6 maggio nella capitale è in programma la prima edizione del “Nordic Film Festival”, evento promosso dalle ambasciate di Norvegia, Finlandia, Danimarca e Svezia in collaborazione con la Casa del Cinema di Roma.

Nei quattro giorni di Festival saranno proiettati 19 lungometraggi, dei quali solo due sono stati già proiettati in Italia, e 8 cortometraggi.

Roma Capitale  e l’Assessorato alle Politiche Culturali patrocinano il Festival e, per l’occasione, hanno annunciato la firma di un protocollo di intesa per la valorizzazione del cinema italiano nei paesi nordici.

Un trattato che fa seguito al grande successo che il cinema dei paesi nordici sta riscuotendo in Europa come nel resto del mondo, che ha lo scopo di far conoscere non solo l produzione maggiore di questi paesi, come i film di Bergman, Kaurismaki o Von Trier, ma anche tutte le realtà nascenti e, ancora, meno conosciute.

Il Festival ospiterà personaggi del calibro di Pernilla August, attrice svedese del film “Funny e Alexander” che presenterà il film di apertura (“Miss Kicki”  di Hackon Liu) e il suo primo film come regista “Beyind” che vede come protagonista Noomi Rapace, l’attrice che ha interpretato Lisbeth Salander in “Millennium” di David Linch.