Viva l’Italia conquista gli italiani al botteghino. La commedia firmata da Massimiliano Bruno guadagna molto onestamente, senza esuberanze in termini di “entrate”, il primo posto nella classifica settimanale dei film più visti nelle sale con un incasso di 1.463.987 euro e una media per copia di 2.805 euro.

Al secondo posto troviamo Le belve, pellicola firmata dal genio di Oliver Stone, con 1.029.610 euro, uscito però in un numero inferiore di sale: 330 a fronte delle 522 di Viva l’Italia. Ecco spiegato perché la media copia de Le belve batte quella del film in testa (3.120 euro).

Stesso discorso va fatto anche per altre due new entry nelle sale lo scorso giovedì: parliamo di The Possession e Amour, che si piazzano rispettivamente al quinto (euro 633.612) e al quattordicesimo posto (euro 185.869) della classifica Cinetel, ma con le migliori medie per copia (euro 3.249) e (euro 4.891). Restando in tema di novità in sala, Io e te di Bernardo Bertolucci è settimo con 606.586 euro, mentre Alla ricerca di Nemo 3D è all’ottavo posto con 450.835 euro.

Menzione speciale per Bellas Mariposas, il film di Salvatore Mereu, (ventunesimo posto) che, uscito solo in 5 sale della Sardegna, ha incassato 30.837 euro con una media altissima: 6.167 euro.

Così le altre posizioni della chart: terza posizione per Ted (euro 809.969), quarto posto per Gladiatori di Roma (euro 789.443), sesto per L’era glaciale 4 (euro 611.954), nono per The Wedding Party (euro 427.592) e decimo per Il matrimonio che vorrei (euro 426.401).