E’ stato presentato nell’ambito della 68esima Mostra del cinema di Venezia il nuovo progetto di Cinecittà Luce e Telecom Italia, si tratta di un accordo che li vedrà uniti nel sostegno e nella valorizzazione del patrimonio cinematografico italiano.

L’obiettivo è quello di accelerare e migliorare il processo di conservazione e digitalizzazione dell’Archivio Storico dell’Istituto Luce, che rappresenta uno dei principali patrimoni culturali italiani, ampliandone nel contempo la conoscenza attraverso nuovi mezzi di diffusione.

Sono 150 i titoli tra film e documentari in pay-per-view e oltre 200 i contenuti video fruibili gratuitamente che saranno disponibili su Cubovision, sulla Web TV e sull’IPTV di Telecom Italia entro il mese di settembre.

Franco Bernabè, Presidente di Telecom Italia, ha dichiarato di essere orgoglioso di poter aiutare la salvaguardia e la diffusione di un così vasto e importante patrimonio culturale.

L’Archivio dell’Istituto Luce contiene infatti  film, documentari e immagini che rappresentano la nostra italiana e la cui memoria ha un valore inestimabile.

Questa iniziativa vuole coniugare  tecnologia e cultura, mettendo ancora una volta la prima al servizio della seconda, in questo caso non nella realizzazione di nuovi film, ma svolgendo un ruolo fondamentale per la sua valorizzazione e divulgazione.

Si tratta di un’iniziativa tesa alla conservazione di un patrimonio che deve restare condiviso e fruibile, ma che ha bisogno di essere digitalizzato per garantirne la conservazione.