Debutterà domenica prossima, 2 ottobre 2016, alle 17 su Rai 1 a Domenica In al fianco di Pippo Baudo, Chiara Francini attrice di numerose fiction Rai (“Tutti pazzi per amore“; “Non dirlo al mio capo“) e Mediaset (“Matrimoni e altre follie“), alla terza esperienza televisiva dopo “Colorado” (Italia Uno) e “Aggratis” (Rai 2), sente un po’ il peso della responsabilità del suo ruolo ma è allo stesso tempo entusiasta dell’esperienza che l’attende: “Sono una ragazza molto fortunata, non capita a tutti di poter fare Domenica In e sopratutto di poterla fare con Pippo Baudo”

Cosa farà Chiara Francini a Domenica In? “Intervisterò, canterò e speriamo non ballerò. Credo che Pippo voglia confezionare un prodotto bello divertente nel quale però ci sia la cultura, vuole riportare il pubblico al cinema, al teatro e intervistare personaggi del mondo della cultura, ritornare un po’ al varietà con tutta una serie di elementi di novità”.

Com’è lavorare con Pippo? ”Estremamente creativo e partecipativo. È un uomo molto intelligente, ha la sicurezza di quello che vuole e nonostante ciò mi rende partecipe delle scelte del programma”.

La Francini è stata recentemente colpita da una polemica che la voleva raccomandata in Rai da Matteo Renzi, perchè i due, ai tempi del liceo, hanno frequentato la stessa scuola a Firenze, il Dante Alighieri: “È vero che ho frequentato il Liceo Ginnasio Dante Alighieri, lo stesso di Renzi -ci racconta- ma in anni diversi e in sezioni diverse, in realtà non ci ho mai parlato. Le cose che si sentono dire le ho acquisite in questi tempi qua. Per altro il Dante è stato frequentato anche da Giovanni Pascoli, anche Federico Russo, David Riondino…”.

Il resto dell’intervista, nel video che segue: