Con la sua sensualità, tante volte, non sappiamo se “ci fa o ci è”. Fatto sta che la toscanaccia attrice Chiara Francini (foto by infophoto) è bella, brillante, sa far ridere, ma anche innamorare e… far scappare gli uomini! “Io Donna” l’ha intervistata per parlare del suo ruolo nel nuovo film di Fausto Brizzi, Pazze di me“, in uscita al cinema il prossimo 24 gennaio, e se ne son sentite delle belle. Nella storia la Francini interpreta una promessa sposa abbandonata dal marito all’altare perché troppo bella, colta e intelligente. Sul set come nella vita le è capitato di spaventare i maschi, così l’attrice fa un bilancio poco edificante sugli uomini: “Sono attratti e terrorizzati dalle donne toste: un mix esplosivo”.

“L’uomo non riesce più a calzare i pantaloni, – continua l’attrice - non capisce la donna che ha davanti. Oggi, giustamente, le donne vogliono tutto: un compagno che le ami, lavoro, famiglia successo. Ma la loro autonomia terrorizza il maschio. E dire che non intendono affatto smettere di essere gli angeli del focolare. Ma vogliono anche il resto“.

Quindi racconta la sua esperienza personale: “Più di otto anni fa avevo un fidanzato affascinato dalla mia vivacità, dal mio carattere, dalla mia voglia di farcela. Ma nello stesso tempo ne era terrorizzato. Una miscela ingovernabile. Terribile“. Da qui, una scelta ben ponderata: quella di scegliersi un fidanzato “molto colto, non geloso, con i piedi per terra, sincero… Svedese!”.