Un “incidente” piccolo ma clamoroso, considerando chi è la protagonista. La conduttrice di Chi l’ha visto? Federica Sciarelli ieri sera, in diretta tv, ha perso la pazienza e ha imprecato di fronte a milioni di telespettatori. Un episodio che può capitare, ma che sorprende considerando che la giornalista è sempre molto calma e posata.

Evidentemente c’è un limite alla pazienza di chiunque e anche Federica Sciarelli ieri ha perso il suo caratteristico stile quieto, per lasciarsi andare a un’imprecazione. Il fatto non è ovviamente sfuggito agli spettatori di Chi l’ha visto? e la notizia è subito ribalzata sui social network, diventando molto commentata, in maniera anche parecchio ironica, soprattutto su Twitter.

L’episodio che ha visto coinvolta la presentatrice di Chi l’ha visto? è avvenuto nel corso della puntata dedicata al caso dell’omicidio di Gloria Rosboch, la professoressa 49enne scomparsa il 13 gennaio e poi ritrovata morta il 19 febbraio in un pozzo a Rivara, nella provincia di Torino.

Accusati della morte della donna sono Gabriele Defilippi e Roberto Obert. Nella puntata di ieri di Chi l’ha visto?, mentre parlava l’avvocato di Obert, d’un tratto Federica Sciarelli si è spazientita.

Ecco cos’ha detto la conduttrice di Chi l’ha visto?: “Questa sembra un po’ una premeditazione. È difficile da credere che Obert non si sia reso conto di quello che succedeva nell’abitacolo, avvocato! Avranno fatto vedere al suo assistito le immagini della sua macchina che stava lì in quella piazza: c’è proprio il tracciato di queste auto che stanno lì vicino alla scuola, si vede la professoressa, la macchina di Obert. Poi lei fa l’avvocato di Obert, ma io le voglio dire una cosa e penso di dirla a nome di tanti telespettatori: c’è una via d’uscita. Cioè, se uno non è un assassino, è in macchina con uno che sta strozzando una donna… ma insomma, Dio buono, avrà pure la possibilità di frenare oppure di andare direttamente verso i carabinieri. Anche secondo me è stato Gabriele Defilippi, ma non è possibile che noi crediamo che uno gli chiede la pala ed è uno scherzo, che gli fa vedere la vasca dicendogli ‘qua possiamo nascondere bene la professoressa’ ed è uno scherzo. Insomma, sarà stato un servo, ma in qualche modo è un servo assassino, avvocato!”.