Cher costretta a cancellare parte del tour per problemi di salute, è quanto riferisce il suo staff a proposito dell’infezione virale di cui soffre l’artista, che avrebbe ora intaccato anche le funzioni renali. Quando si erano diffuse le prime notizie sui problemi di salute della cantante e attrice si era ipotizzato un leggero malessere, che presto le avrebbe consentito di tornare sul palco, pare invece che la situazione sia più complicata del previsto.

Icona della cultura pop, Cher avrebbe dato l’addio alle scene con il Dressed To Kill Tour, ultima tournée internazionale che le avrebbe dato modo di salutare i fans prima del ritiro dai palcoscenici e dai concerti live. Un grande successo, durante il quale l’attrice Premio Oscar aveva messo in mostra una splendida forma fisica, ma l’improvviso aggravamento dell’infezione virale che l’ha colpita ha causato l’annullamento della seconda parte del tour, che avrebbe dovuto ripartire a gennaio, con il nuovo anno. Ben 22 sono le tappe annullate, in programma nel 2015 tra Stati uniti e Canada.

Sono completamente devastata. Una cosa del genere non mi era mai capitata prima d’ora e non saranno mai abbastanza le scuse per quei fan che hanno già acquistato i biglietti per i miei concerti. Sono orgogliosa dello show che avevo messo in piedi, questa serie di concerti sono stati i migliori della mia carriera. Spero sinceramente di riuscire a tornare in forma al più presto, per finire quello che avevamo cominciato.”

Queste le parole con cui Cher si scusa ed emoziona i fan che le si stringono attorno con innumerevoli messaggi di affetto e solidarietà.

photo credit: David.R.Carroll via photopin cc