Cher è in fin di vita. La drammatica notizia arriva da un sito di gossip Usa, Radaronline. La cantante statunitense sarebbe stata colpita da un virus ai reni che si è successivamente diffuso in tutto il corpo.

A causa della malattia, Cher avrebbe deciso anche di annullare il suo tour, “Dressed to Kill“.

Cherilyn Sarkisian LaPierre, questo il vero nome dell’artista, “sta utilizzando queste settimane per riavvicinarsi a quella parte della famiglia con cui ha spesso litigato”, sostiene Radaronline “ha provveduto ad acquistare una casa per ciascun figlio e predisponendo tutto affinché a nessuno manchi niente quando non ci sarà più”.

La cantante, nata il 20 maggio 1946, ha preferito non commentare la notizia. Ieri è apparsa in compagnia della candidata alla presidenza Usa Hillary Clinton. “Hillary si batte per l’uguaglianza di tutti. Noi non siamo certo giusti, se non siamo uguali”, le parole di Cher.

Cher sta combattendo con la sindrome di Epstein-Barr sin dagli anni 80. La malattia ha avuto una evoluzione nel 2014, quando il tabloid Globe pubblicò la notizia secondo la quale alla cantante sarebbero rimasti solo tre mesi di vita se non si fosse sottoposta ad un trapianto.