Esce nelle sale italiane il 22 giugno “Chef”, il fil che segna il debutto alla regia di Daniel Cohen.

Una commedia gastronomica interpretata dal camaleontico Jean Reno e dal caratterista francese Michaël Youn.

Jacky Bonnot (Michaël Youn) ha 32 anni e una grande passione per la cucina. Il suo sogno nel cassetto è quello di avere, prima o poi, un ristorante tutto suo. Ma la vita per lui non è semplice e per riuscire a guadagnare qualcosa è costretto a fare ogni sorta di lavori, che però abbandona dopo poco per inseguire la sua passione.

Alexandre Lagarde (Jean Reno) è il cuoco più famoso di Francia che lavora nel ristorante più rinomato di Parigi. Ma anche per lui le cosa non vanno proprio bene perché rischia di perdere una delle sue forchette d’oro – riconoscimento a cui tutti gli chef ambiscono -  e il locale dove lavora è minacciato da un gruppo finanziario senza scrupoli.

Lagarde è alla ricerca di qualcuno che possa aiutarlo a rinnovare la sua cucina e si imbatte in Bonnot che, seppur ancora inesperto, dimostra di avere un grande talento.

Un film ben riuscito grazie alla magistrale interpretazione dei due protagonisti e degli altri attori del cast, tra cui Raphaelle AgogueJulien Boissellier.