Checco Zalone torna a sposare la causa della ricerca contro la SMA ed è protagonista del nuovo irriverente spot per la raccolta fondi. Quest’anno lo spot ringrazia per i soldi raccolti nella scorsa campagna ma denuncia che ci sono pochi centri in italia per la somministrazione del farmaco contro la SMA. Per farlo Zalone è pronto a staccare l’assegno, quando però scopre che servono 5 milioni di euro dice “doniamo, facciamolo tutti”. Fino a qui lo spot è una classica pubblicità progresso ma il tocco geniale di Zalone arriva in chiusura quando un bambino malato di SMA ruba l’assegno al comico e Checco dice “toglieteci il farmaco a questo”. 

L’attore Checco Zalone, dopo i risultati dello spot televisivo dello scorso anno con il giovane Mirko Toller – oltre 250mila euro di raccolta che hanno consentito di avviare le prime cure – ha deciso di affiancare ancora una volta i genitori in questa nuova importante sfida: raddoppiare le donazioni, salvare la vita e restituire il sorriso a 500 bambini colpiti da SMA. Daniela Lauro, presidente dell’associazione Famiglie SMA, ringrazia Zalone per continuare a sostenere il progetto:   “Grazie a Zalone oggi in molti sanno che questa patologia esiste e che insieme è possibile sconfiggerla. Quest’anno l’obiettivo è quello di raddoppiare la raccolta, per poter accogliere nuovi malati e proseguire con il programma di cure. Questo progetto è importante non solo per i nostri bambini, ma per tutto il Paese: è un messaggio che apre un dibattito, una riflessione sulle malattie genetiche rare e sui percorsi innovativi di guarigione che coinvolgono centinaia di famiglie”.

Zalone è riuscito nuovamente a strappare una risata nonostante il tema molto serio dello spot. Geniale.

Checco Zalone: nuovo spot irriverente per la ricerca sulla SMA VIDEO