I fratelli Taviani sbarcano a New York per rappresentare il cinema italiano. Dopo la vittoria dell’Orso d’Oro a Berlino e gli attestati di stima provenienti da tutta Europa, Cesare deve morire sarà in gara al Festival del Cinema di New York.Il grande successo dei fratelli Taviani è l’unico film del belpaese presente alla cinquantesima edizione dell’importante rassegna che si tiene ogni anno nella Grande Mela. La kermesse inizierà il 28 settembre 2012 e si protrarrà fino al 14 ottobre.

Per Cesare deve morire si tratta dunque dell’ennesimo riconoscimento, che ovviamente va esteso a tutta la cinematografia italiana. Paolo e Vittorio Taviani continuano a mietere successi su successi. Non solo a New York, dove il film sarà in concorso, ma in ben 73 Paesi del mondo.

Il loro ultimo capolavoro è infatti il film italiano del 2012 più venduto oltre i confini nazionali e non è dunque un caso se ha vinto a Berlino, se gareggia a New York e se rappresenterà l’Italia agli Oscar insieme ad altre nuove ed illustri pellicole.

Tornando al Festival del Cinema di New York, la partecipazione di Cesare deve morire si configura come anteprima assoluta nel territorio statunitense.

Il film tornerà poi negli Usa a febbraio 2013, distribuito nelle sale da Adopt films.