Compie 100 anni oggi la casa cinematografica più importante d’America: la Paramount, che fu fondata l’8 maggio del 1912 dall’ungherese Adolph Zukor.

La sua storia inizia con un nome diverso, all’inizio si chiamava Famous Player Film Co., solo l’anno successivo, dopo l’unione con Louis Lasky, prese il nome con la quale la conosciamo ancora oggi.

Una storia di successi quella della Paramount, che ha superato indenne le vicende storiche e politiche del suo paese, cercando sempre di dare alla gente un sogno da guardare sul grande schermo, anche nei momenti più difficili come furono quelli della Grande Depressione e della Seconda Guerra Mondiale.

Anzi, fu proprio in quegli anni che la Paramount produsse alcune pietre miliari del cinema mondiale: tra gli anni ’30 e gli anni ’50 furono prodotti film come “Vacanze Romane” e “Guerra e Pace”.

Gli anni ’60 vedono l’uscita di pellicole come “Psyco” e “Colazione da Tiffany” e, qualche anno più tardi, arriva il grande successo de “Il Padrino” e “La febbre del sabato sera”.

Un successo che non accenna a diminuire nel tempo; negli anni ’80 arriva “Star Trek” seguito, nel 1994, da un successo mondiale come “Forrest Gump” e lo straordinario “Titanic”.

Per festeggiare i cento la Paramoun ha modificato il suo logo storico, aggiungendo la sua età all’immagine della montagna contornata di stelle.