Una favola che sfida lo spazio e il tempo, un racconto conosciuto il tutto il mondo e un film intramontabile che, grazie all’esemplare e perfetta storia d’amore che racconta, ha segnato la storia del cinema. Tutto questo è Cenerentola, la fiaba narrata nell’omonimo film d’animazione della Disney del 1950 che il 12 marzo 2015 tornerà in tutte le sale in una nuovissima versione live action diretta da un regista del calibro di Kenneth Branagh. Insieme a lui, a riportare al cinema dopo 65 anni la favola di Cenerentola, ci sarà un cast formato da grandi nomi come Lily James, Cate Blanchett, Helena Bonham Carter e Richard Madden, già noto al grande pubblico per aver interpretato Robb Stark nella fortunata serie tv “Game of Thrones”.

Il nuovo film Disney racconta le vicende di Ella, figlia di un mercante che dopo la morte della moglie si risposa e la giovane ragazza, per dimostrargli il suo affetto, accoglie in casa la matrigna (interpretata da Cate Blanchett) e le sue due figlie, Anastasia (Holliday Grainger) e Genoveffa (Sophie McShera). Come capita spesso nella favole, però, il padre muore improvvisamente e la bella Cenerentola si ritrova schiava di tre donne gelose e perfide. Coperta di cenere e stracci, Ella, prigioniera nella sua stessa casa, tenta con tutte le sue forze di resistere e di non perdere la speranza, onorando le parole pronunciate da sua madre sul letto di morte che le raccomandava di “avere coraggio ed essere gentile”. Un giorno, però, Ella incontra nel bosco un affascinante giovanotto: senza sapere che l’uomo misterioso è in realtà un bel principe (interpretato da Richard Madden), la giovane sente per la prima volta di aver incontrato il suo vero amore e la grande occasione per ritrovare la felicità si presenta quando i sovrani organizzano un gran ballo al quale tutte le fanciulle del regno sono invitate a partecipare. Il più grande desiderio di Cenerentola è quello di incontrare ancora una volta l’affascinante principe, nella speranza che il suo destino possa finalmente cambiare. Ma il sogno di Cenerentola rischia di finire in frantumi prima ancora di iniziare: la matrigna le proibisce di andare al ballo e, piena di rabbia e invidia, le strappa sotto agli occhi l’abito che avrebbe dovuto indossare per ricongiungersi al suo grande amore. Come in tutte le favole che si rispettino, però, qualcuno arriverà in aiuto della sfortunata fanciulla: sarà infatti una gentile mendicante che con una zucca e l’ausilio qualche topolino trasformerà la vita di Cenerentola con un epilogo alla “per sempre felici e contenti”.

I personaggi del film Cenerentola

Nel nuovissimo live action diretto dal regista candidato all’Oscar Kenneth Branagh ritroveremo tutti i personaggi principali del grande classico Disney. La grande protagonista sarà Ella, interpretata da Lily James, bellissima ragazza dall’animo gentile che trova la felicità nelle piccole cose e che, nonostante la crudeltà e gli abusi a cui la sottopongono la matrigna e le sue figlie, continua a rimanere ottimista e decisa, trovando forza nelle ultime parole di sua madre. È proprio la matrigna cattiva, interpretata dalla straordinaria Cate Blanchett, che avendo visto i suoi sogni infrangersi in gioventù prova una tremenda gelosia per l’affetto che suo marito mostra nei confronti di Ella, invidiando la sua giovinezza, la sua bellezza e il suo fascino. Ma sarà il bel principe, interpretato da Richard Madden, un ragazzo affascinante, intelligente e riflessivo, a donare la vera felicità alla bella Cenerentola. Il sogno di Ella diventerà realtà grazie al personaggio più buffo e distratto della storia delle fiabe, la Fata Turchina, da tanti chiamata anche Fata Madrina, desidera vedere la giovane felice e la aiuta con tutte le sue forze. Immancabili anche le due figure più goffe e perfide della favola, le sorellastre di Ella, Anastasia e Genoveffa, vissute circondate dal benessere e dal privilegio, ma sgarbate, rozze e prive di riconoscenza.

Alcune curiosità sul nuovo film di Cenerentola

Come ogni film che si rispetti anche Cenerentola è caratterizzato da alcune curiosità che riguardano il cast, il set e gli abiti di scena. Una delle più interessanti riguarda lo splendido abito da ballo indossato dalla protagonista: il vestito è stato realizzato utilizzando oltre 270 metri di tessuto e più di 10.000 cristalli Swarovski e, durante le riprese, sono state utilizzate ben 9 copie dell’abito. Anche il costume di scena della splendida Fata Turchina, interpretata da Helena Bonham Carter brilla di luce propria: la costumista Sandy Powell ha creato per lei un abito di 131 metri di tessuto, impreziosito da 400 luci a LED e migliaia di cristalli Swarovski. Una volta indossato dall’attrice, il mastodontico vestito era largo quasi quattro metri. Ma il nuovissimo film Disney ha voluto riportare alcuni piccoli dettagli che il grande pubblico ha già potuto notare nel grande classico d’animazione. Una di queste particolarità è legata alle due sorellastre di Cenerentola, Anastasia e Genoveffa che anche nella versione live action sono sempre vestite in modo identico, cambiando solo il colore dei loro indumenti. Sono proprio gli abiti i veri particolari capaci di esaltare le figure femminili del film. La presenza di costumi elaborati era fondamentale e per crearli è stata ingaggiata la costumista Sandy Powell che ha iniziato a lavorare sui vestiti dei personaggi principali ben due anni prima delle riprese. “Abbiamo scelto uno stile a metà fra il Diciannovesimo secolo e gli anni ’40″, afferma la stilista, la cui sfida più grande è stata ideare delle gonne mozzafiato che riuscissero a soddisfare le aspettative di tutti, e ad apparire al contempo semplici e sobrie.

Pubbliredazionale