Si avvicina sempre di più l’uscita della nuova versione live-action di Cenerentola. Cinderella di Kenneth Branagh, in arrivo nei cinema italiani a partire dal prossimo 13 marzo preceduto dal corto Frozen Fever, proporrà un personaggio profondamente diverso da quello conosciuto per la fiaba e per la versione a cartoni animati della Disney. Ad assicurarlo è lo stesso regista britannico.

La pellicola, che vedrà nei panni della protagonista Lily James, attrice emergente lanciata dalla serie tv Downton Abbey, e come perfida Matrigna il premio Oscar Cate Blanchett, si propone il compito di rivoluzionare l’immagine della Cenerentola tradizionale, non più fanciulla debole in attesa del Principe Azzurro che la venga a salvare, bensì eroina forte, perfettamente in linea con personaggi moderni come Katniss Everdeen della saga di Hunger Games e anche Elsa e Anna di Frozen.

Durante la conferenza stampa di presentazione di Cenerentola (di cui potete guardare il trailer italiano qui) che si è tenuta oggi a Milano, il regista della nuova produzione Disney Kenneth Branagh ha tenuto a sottolineare proprio l’originalità di questa versione della celebre storia: “Ciò che mi attirava di questo progetto era la chance di usare elementi classici e universali e rovesciarli dall’interno, trasformando Cenerentola in un personaggio molto moderno, che fosse una fonte d’ispirazione.”

Un rinnovamento completo riguarderà anche la figura del Principe Azzurro. Come ha sottolineato l’attore che lo porta sullo schermo, Richard Madden di Game of Thrones: “Né su carta né nel cartoon c’era molto sul Principe, così io e Kenneth abbiamo creato il personaggio da zero, cercando di dargli una statura al livello di Cenerentola.”

Kenneth Branagh non è nuovo alle scorribande nel cinema mainstream hollywoodiano. Nel 2010 ad esempio ha diretto il film della Marvel Thor. Il regista comunque resta celebre soprattutto per i suoi adattamenti dei lavori di William Shakespeare, che pure non è così lontano da questa nuova Cenerentola come si potrebbe immaginare. Branagh ha infatti dichiarato che: “Shakespeare ha scritto anche delle opere che sono quasi delle favole, per lui avevano un messaggio profondo, così il mio background mi ha insegnato a prendere le favole seriamente.”

Il regista ha inoltre svelato che Lily James e Richard Madden saranno i protagonisti pure della sua nuova versione di Romeo e Giulietta, sebbene non abbia specificato se si tratti di un progetto destinato al grande schermo o al teatro. Nel frattempo, la sua nuova Cenerentola sarà presentata in anteprima italiana questa sera a Milano.