Esce nelle Sali italiane il 6 luglio il film “Cena tra amici”, pellicola scritta e diretta da Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte che, dopo aver portato il soggetto a teatro con grande successo lo hanno riadattato per il grande schermo.

“Cena tra amici” è una commedia dissacrante che, partendo da un fatto normalissimo e quasi banale, si trasforma in una discussione animata a tragicomica che riporterà a galla antichi ricordi e dissapori tra i partecipanti.

Il tutto a causa del nome che il protagonista del film, Vincent (Patrick Bruel), ha scelto per il figlio che sta per avere: suo figlio si chiamerà Casus Belli. Una scelta che scatena quello che all’inizio sembra solo un dibattito ideologico, legato alla valenza storica e culturale di un tale nome, ma che ben presto si sposta su argomenti personali diventando, ovviamente, un vero e proprio casus belli.

“Cena tra amici” è una commedia molto divertente grazie allo stratagemma narrativo sul quale si basa, alla scrittura caustica e irriverente degli sceneggiatori ma anche, e soprattutto, grazie all’interpretazione degli attori sulla scena. Gli attori riescono a sviluppare tutte  le potenzialità della sceneggiatura e della comicità insita nella scrittura anche se, purtroppo, forse il film perde un po’ della sua forza a causa della lunghezza.