I funerali di René Angelil, il marito di Céline Dion morto qualche giorno fa a causa di un tumore, si celebreranno questo pomeriggio, nella basilica di Notre-Dame di Montréal dove la coppia si era sposata nel 1994. Una scelta non casuale dunque, anche perché a volere che i propri funerali si svolgessero in quel luogo era stato lo stesso Angelil a desiderarlo. Era stato l’uomo, oltre, a predisporre tutti i preparativi per il momento dell’addio, evitando così che delle tristi incombenze avesse dovuto occuparsi la moglie.

Il marito di Céline Dion si è arreso alla lunga battaglia contro il cancro lo scorso 14 gennaio, poche ore prima che si spegnesse anche un altro familiare della cantante canadese, il fratello Daniel. La camera ardente di Angelil è stata allestita nella basilica di Montréal, dove parenti, amici e conoscenti hanno dato all’uomo l’ultimo saluto, abbracciando e cercando di confortare una Céline Dion apparsa piuttosto provata, sia a causa del lutto sia a causa della lunga malattia del marito.

https://twitter.com/hellomag/status/690474052704681984

Accanto a lei i figli avuto con Angelil, il primogenito René-Charles – quattordicenne – e i gemelli Nelson e Eddy, di appena cinque anni. Un grande amore quello tra Céline Dion e suo marito René, che oltre ad aver dato vita a tre figli, ha supportato la straordinaria carriera artistica della cantante, un amore andato anche contro la differenza di età (Céline era più giovane di 26 anni) e che non si è arreso neppure davanti alla malattia.

https://twitter.com/NoahFairbanks/status/690461138014773248

Céline Dion, che per stare accanto al marito malato ha in parte messo in un angolo anche la sua carriera di cantante, tornerà presto ad esibirsi sul palco. Nel mese di febbraio sono infatti previsti alcuni concerti a Las Vegas. Un modo certamente positivo per reagire al dolore e per tornare a vivere. Perché The Show Must Go On, no?

https://twitter.com/CTVNews/status/690514200955916289