Adriano Celentano, oltre ad essere un acclamato protagonista del mondo della musica italiano, spesso riveste anche il ruolo di acuto critico televisivo. Sabato scorso, ritrovandosi davanti al piccolo schermo, ha avuto l’occasione di vedere l’Eurovision Song Contest che, però, non ha apprezzato affatto, optando poi per il serale di “Amici“.

Sul suo blog il cantante ha, così, espresso la sua opinione sulla manifestazione trasmessa da Raidue, lanciando le sue solite frecciatine critiche:

“Sabato sera, casualmente, ho visto l’Eurofestival. 27 cantanti e un pubblico, (specie quello a casa) severamente punito dall’accecante bombardamento delle luci. Dei 27 in gara ne ricordi due, tre al massimo, ma solo per pochi minuti e subito dimenticati dall’inutile e inopportuno intervento dei due presentatori italiani che, commentavano senza un attimo di sosta, ciò che musicalmente non ci facevano sentire. In particolare Martin Grubinger che per il suo talento e’ definito il Mozart delle percussioni. Anche se va sottolineato che la colpa non è dei due simpatici Federico Russo e Valentina Correani, ottimi Conduttori dell’accattivante programma “The voice”, ma della sciagurata Rai che, pensando di dare ritmo alla trasmissione, ha imposto ai due bravi di parlare sopra la MUSICA. Più che un festival e’ sembrato un’esposizione al padiglione delle luci”.

Di certo Celentano non ha peli sulla lingua e non si risparmia affatto sulle critiche. Al contrario ha speso quasi tutte buone parole per il talent show della De Flippi, che le è capitato sott’occhio dopo aver cambiato canale:

“E così, abbagliato dai quei lampi di guerra, ho cambiato canale e ho visto “Amici”. Bella trasmissione! Brava Maria! Peccato che nelle coreografie il regista riprende tutto e tutti, tranne le due eccellenti Virginia e Klaudia”.