Le cattive dei film d’animazione Disney diventano sempre più belle nei nuovi remake da grande schermo: dopo la splendida Angelina Jolie nei panni di Malefica, Cate Blanchett si trasforma nella perfida matrigna di Cenerentola nella nuova pellicola diretta da Kenneth Branagh.

Pochissime le informazioni riguardo questa nuova versione del film del 1950: l’unica immagine svelata sull’account ufficiale Twitter.com/DisneyStudiosIt, al momento, è la scarpetta scintillante di Cenerentola con l’hashtag #LaScarpettaDiCenerentola, che nel film avrà il volto di Lily James, l’attrice inglese di Downton Abbey, al suo fianco oltre al premio Oscar Cate Blanchett anche Richard Madden e Helena Bonham-Carter.

La storia è quella di sempre: dopo la morte di sua madre, suo padre si risposa e porta a casa la matrigna (Cate Blanchett) e le sue figlie, Anastasia (Holliday Grainger) e Genoveffa (Sophie McShera). Ma quando improvvisamente suo padre muore, Cenerentola si ritrova alla mercé di tre donne gelose e malvage. Relegata alla stregua di una serva coperta di cenere e stracci, Cenerentola, nonostante le crudeltà di cui è vittima, non si dispera e incontra un affascinante straniero, che ignora essere un principe e non un semplice apprendista del Palazzo Reale.

Quando i reali invitano tutte le fanciulle del regno a partecipare a un ballo, la ragazza spera di poterlo nuovamente incontrare, ma la matrigna le proibisce di andare al ballo, strappandole l’abito che avrebbe dovuto indossare. Come in tutte le favole che si rispettino, però, qualcuno accorre in aiuto: una gentile mendicante (Helena Bonham-Carter) si fa avanti e, con una zucca e qualche topolino, cambierà per sempre la vita di Cenerentola.