La seconda stagione di Cartabianca, di e con Bianca Berlinguer da martedì 12 settembre alle 21.15 su Rai 3, si presenta rinnovata sia nell’immagine che nei contenuti, con uno studio completamente nuovo. Ma la trasmissione si arricchisce anche di nuove presenze che andranno ad arricchire il programma garantendo delle presenze fisse come Flavio Insinna e Geppi Cucciari.

Dopo la sua partecipazione alla prima stagione quando ha spiegato il manifesto della gentilezza e le polemiche dei video di Striscia la Notizia ritorna in tv Flavio Insinna. Un insolito e sorprendente Flavio Insinna che ogni settimana sarà autore di un racconto dei luoghi e dei protagonisti della cronaca narrati attraverso il filtro della sua sensibilità: questo sarà la chiave che permetterà al telespettatore di cancellare dalla memoria gli ultimi mesi dove si è conosciuta una parte scontrosa dell’animo dell’ex conduttore di Affari Tuoi.

L’altra novità è l’ingresso nella squadra di #Cartabianca di Geppi Cucciari, che porterà in studio il suo umorismo tagliente. A lei il compito di commentare l’attualità politica e non solo, cogliendone gli aspetti paradossali e involontariamente comici.

Molti i servizi che già l’anno scorso sono stati una risorsa importante del programma e che anche in questa stagione giocheranno un ruolo centrale. Confermato ovviamente Antonio Noto che legge e commenta in diretta i risultati del “sentiment” ovvero del gradimento in tempo reale sui protagonisti di #Cartabianca.

Si conferma l’originale scansione del programma articolata  in faccia a faccia con i protagonisti della politica e dell’informazione, in sfide tra due posizioni alternative sui temi di attualità e in un’intervista finale con ospiti di spettacolo, cultura, sport. Rinnovate anche scenografia e regia che sarà affidata ad Arturo Minozzi, cui spetterà il compito di sostenere il lavoro di racconto dell’attualità che fa di Bianca Berlinguer un volto storico e affidabile di Rai3.