La sua opera più femminile: così Carlo Verdone descrive il suo prossimo film, Benedetta follia, che verrà distribuito a gennaio dell’anno prossimo da Filmauro.

Accanto a lui una giovane nuova promessa del cinema italiano, Ilaria Pastorelli, che i cinefili avranno già avuto modo di apprezzare in Lo chiamavano Jeeg Robot.

Per la prima volta si tratta di un film scritto a sei mani, insieme a Nicola Guaglianone (già autore dello script del film di Mainetti) e il fumettista Menotti, che affronta con maggiore impegno il confronto con l’altra metà del cielo.

Avvertivo il bisogno di duettare con un gruppo di attrici”, racconta Verdone. “Infatti avrò un cospicuo numero di interpreti femminili al mio fianco in questo film, alcune delle quali sono alla loro prima esperienza su un set. Lavorare con delle donne mi consente di essere spesso più in difficoltà, e questo mi permette di rendere maggiormente sul set”.

Ma tra le tante novità di questa commedia c’è anche l’ambientazione: “Per la prima volta in un mio film porto in scena la Roma del centro storico”, ammette Carlo Verdone, che è stato un po’ il cantore della Roma periferica e popolare in anni non sospetti.

La trama vede Verdone nei panni di Guglielmo Pantalei, un uomo molto devoto e ligio ai precetti cristiani, che non a caso è proprietario di un negozio di articoli religiosi e alta moda per vescovi e cardinali.

A stravolgerli la vita prima l’abbandono da parte della moglie Lidia (Lucrezia Lante della Rovere), che dopo 25 anni decide di lasciarlo nel giorno dell’anniversario, e poi l’arrivo di una nuova commessa, Luna (la Pastorelli), borgatara tanto energica quanto inadatta all’ambiente in cui dovrebbe lavorare. I due però si aiuteranno a vicenda, anche sulla base delle importanti ferite sentimentali che si portano dietro.

È lo stesso Verdone a riconoscere l’importanza del rinnovamento, come si nota dallo script redatto insieme a due nomi nuovi: “Senza Guaglianone e Menotti non avrei mai scritto certe scene che ritengo possano funzionare molto. In merito alla Pastorelli invece volevo una ragazza piena di anima, sincera, vera. Tutte caratteristiche che Ilenia possiede.”

Nel cast molto femminile ci saranno anche Maria Pia Calzone, vista nella serie tv Gomorra e la comica Paola Minaccioni.