Ormai è quasi impossibile sottrarre la propria presenza sui social networks e così anche Carlo Verdone, grandissimo attore e regista comico romano, ha deciso di aprire la propria pagina ufficiale su Facebook. Per gli artisti aprire pagine sui social significa avere un contatto più stretto con i fans, abolire le distanze e offrire scorci di vita più o meno privati che rendono i divi più a portata di mano, se così vogliamo dire. Essere sui social consente ai vip di offrire anche molto materiale sul proprio lavoro, di far sapere cosa si sta facendo e di farsi pubblicità. Insomma, per chi lavora nel mondo dello spettacolo una grande opportunità, se gestita nel migliore dei modi.

E così, da ieri, anche Carlo Verdone è su Facebook (cliccate qui per visitare la sua pagina ufficiale). L’attore sbarca sul social più noto al mondo a qualche giorno dall’uscita del suo ultimo film, L’abbiamo fatta grossa, il cui arrivo nelle sale cinematografiche italiane è previsto per il prossimo 28 gennaio. Carlo Verdone – regista e attore della sua ultima fatica artistica – farà coppia con il collega Antonio Albanese: Verdone interpreterà Arturo Merlino, un investigatore squattrinato mentre Albanese sarà Yuri Pelagatti, un attore di teatro che non riesce più a memorizzare le battute dopo aver subito un trauma dalla separazione con la moglie.

La pagina Facebook di Carlo Verdone era stata in realtà aperta già da qualche tempo ma l’attore romano non l’aveva mai utilizzata. Ieri, invece, ha deciso di pubblicare il suo primo video e di dare così il via ufficiale al suo profilo social. Verdone ha salutato i fans e poi ha affermato: “Non ero presente in nessuno dei social network e alla fine era giusto farlo. Cercheremo di condividere musica, pensieri, gusti, tutto. In allegria, questa è la cosa importante“. Un modo indiretto per mettere tutti al corrente del fatto che eventuali altri profili sono fake e che l’unico ufficiale e vero da seguire è proprio quello che vi abbiamo segnalato. Ben arrivato Carlo!

Posted by Carlo Verdone Official on Sabato 2 gennaio 2016