Una terribile notizia sconvolge questo pomeriggio di sabato. Una breve Ansa ci informa che “il regista Carlo Lizzani si è suicidato”. Si è lanciato nel vuoto, dal terzo piano della sua abitazione di Via Gracchi, nel centro di Roma. Lizzani aveva 91 anni. (foto Infophoto)

Per chi non lo sapesse, Lizzani è stato regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico italiano.
Tra i film da lui diretti vanno ricordati: Cronache di poveri amanti (1954), Il processo di Verona (1963), Banditi a Milano (1968), Crazy Joe (1973), Mussolini ultimo atto (1974), Storie di vita e malavita (1975), Fontamara (1977), La casa del tappeto giallo (1983), Mamma Ebe (1985), Caro Gorbaciov (1988), Cattiva (1991), Celluloide (1995), Hotel Meina (2007), oltre agli sceneggiati televisivi Nucleo Zero (1984), Un’isola (1986) e La trappola (1989). (fonte Wikipedia)

Leonardo.it si stringe attorno a parenti e amici.