Il tanto atteso calendario Pirelli è stato finalmente presentato alla stampa, l’evento si è tenuto a Rio de Janeiro. Autore degli scatti, per questa quarantesima edizione del calendario Pirelli, il famosissimo fotoreporter Steve McCurry, già alla sua terza esperienza. Quest’anno poco nudo e molto impegno sociale, ecco come McCurry racconta il lavoro svolto: “Nel Calendario ho cercato di coniugare gli elementi che caratterizzano la cultura, l’economia e il paesaggio brasiliano con l’elemento umano, Ho raccontato questa nuova avventura attraverso il mio obiettivo: la fotografia rappresenta per me un importantissimo mezzo espressivo per raccontare grandi e piccole storie di vita quotidiana”.
Sullo sfondo il paesaggio e i colori tipici del Sud America, in primo piano stupende modelle scelte però con un criterio diverso dai soliti, in questo caso ognuna di loro è testiomonial di Ong o fondatrice di associazioni per i diritti dell’infanzia, contro la povertà, per la lotta alle discriminazioni sociali. Sono 34 le immagini che vanno a comporre “the cal 2013″, raccolte in un inedito librocalendario: 23 i volti di attrici e modelle, 9 le immagini che ritraggono stralci di vita quotidiana e 2 gli scatti  dedicati a graffiti e murales. Insomma anche quest’anno il famosissimo e iconico Calendario Pirelli non delude.