Guai con la giustizia per Buddy Valastro. Il Boss delle torte noto in tutto il mondo per i suoi programmi televisivi che mostrano prelibatezze dolciarie di ogni tipo è finito in manette perché beccato in stato di ebbrezza mentre era alla guida della sua auto.

Secondo quanto riportato dal sito TmZ la star italo-americana era a bordo della sua Corvette gialla quando è stato fermato all’altezza della Decima Avenue, a Manhattan, per un controllo di routine.

Lo stesso sito riporta come gli agenti si sarebbero accorti di un odore di alcol che emanava il pasticcere, per questo gli è stato chiesto di effettuare più di un test per verificare effettivamente il suo stato di ubriachezza. A quanto pare il tasso alcolemico era talmente alto che gli agenti non hanno potuto rilasciarlo, portandolo così dietro le sbarre al comando di polizia più vicino.

Nella mattinata del 13 novembre (ora americana) Buddy dovrebbe avere un appuntamento con il giudice per decidere la sua pena.

Un caso che non poteva certamente non fare il giro del mondo, perché ricordiamo che Buddy è ben noto non solo negli Stati Uniti ma anche nelle case degli italiani, grazie a trasmissioni di ricette casalinghe dal sapore italiano, ma anche per il celeberrimo programma “Il Boss delle torte”, dove mostra tutte le sue creazioni tra torte decisamente originali e fuori dall’ordinario e pasticcini, e per ultimo si è aggiunto “Il boss delle torte: la sfida”. Un fortunato impero costruito dal padre Carlo Valastro il quale, una volta deceduto, ha lasciato tutto in mano a Buddy, ovviamente anche l’iconico negozio Carlo’s Bakery.

photo credit: Stacie Joy for CTTC via photopin cc