Bruno Arena, il comico dei Fichi d’India, sta cercando con tutte le sue forze di ritornare alla normalità, dopo l’aneurisma che lo ha colpito il 17 gennaio 2013 mentre stava registrando una puntata del programma di Canale 5 “Zelig”. Si trovava in compagnia del suo amico e collega Massimiliano Cavallari quando all’improvviso ha avuto un’emorragia cerebrale. Immediato l’intervento dei soccorritori che lo hanno operato d’urgenza per scongiurare il peggio: il comico, poi, ha lasciato l’Ospedale San Raffaele di Milano per trasferirsi in un centro di riabilitazione.

Bruno Arena colpito da un’emorragia cerebrale

Il 1° marzo è uscito dal coma e ha cominciato una lunga fase di riabilitazione. Da tempo, infatti, è in casa, circondato dall’affetto dei suoi cari, e in primo luogo dei figli e della moglie che non l’hanno mai lasciato da solo e che fin dal primo momento hanno combattuto con lui questa difficilissima battaglia. E ne sono usciti vincitori. Il 5 aprile 2014 Bruno Arena ha fatto la sua prima uscita pubblica a San Siro per assistere alla partita tra Inter e Bologna: il comico dei Fichi d’India, infatti, è tifoso dell’Inter.

Bruno Arena è il comico dei Fichi d’India

Nell’ultimo video postato su Facebook si vedono Bruno Arena e Massimiliano Cavallari più uniti che mai. Il comico dei Fichi d’India, colpito dall’emorragia cerebrale, sta decisamente meglio anche se non parla ma cerca di farsi capire a gesti. Saluta, è sorridente e felice accanto alla sua “spalla” storica, al collega che non l’ha mai lasciato da solo. E che lo ha ricordato anche il giorno delle sue nozze.