Nuova foto di Bruno Arena, il comico dei Fichi d’India che il 17 gennaio 2013 è stato vittima di una rottura di un aneurisma che gli ha causato una grave emorragia cerebrale nel corso della registrazione di una puntata del programma tv “Zelig”. Inizialmente si era temuto il peggio, poi – grazie ad un intervento d’urgenza e al trasferimento successivo in un centro di riabilitazione – Bruno Arena si è ripreso (in parte). È uscito dal coma, ha fatto le sue prime uscite in pubblico – ad esempio durante il match calcistico tra Inter e Bologna (lui è tifoso dell’Inter, ndr) – e più volte si è lasciato riprendere sia in compagnia di Max Cavallari, collega e spalla storica dei “Fichi d’India”, sia del figlio Gianluca.

Bruno Arena dei Fichi d’India inseparabile da Max Cavallari

È stata la sua famiglia, dalla moglie ai due figli, a dargli il coraggio, a spronarlo affinché potesse dare il meglio di sé nel difficile percorso di recupero, di riabilitazione. Sono stati anni durissimi ma, alla fine, Bruno Arena è riuscito a salvarsi, anche se non potrà più tornare alla sua vita precedente, ai tempi di “Zelig” e “Colorado” in cui, insieme a Max Cavallari, stregava milioni di telespettatori grazie ai suoi sketch comici.