Era il 17 gennaio del 2013 quando Bruno Arena de “I Fichi d’India” fu colpito improvvisamente da aneurisma mentre registrava una puntata di “Zelig” insieme al suo compagno di sempre Max Cavallari. Dopo quasi due anni il comico sta migliorando di giorno in giorno tanto che anche il suo amico Max ha voluto tranquillizzare i fan con un’intervista per il sito “Donna Glamour”:

“Dopo un anno e mezzo in una clinica ora è stato spostato in un’altra struttura per continuare il lungo percorso di riabilitazione. Il vero problema è la parola. Però vedo in lui grande forza di volontà. Ogni volta che stiamo assieme, si ride e si scherza”.

Intanto la pagina ufficiale di Bruno su Facebook è stracolma di messaggi di solidarietà e affetto dei suoi accanitissimi seguaci, e lui stesso ha voluto ringraziare tutti pubblicando un post dedicato ai fan, a sua moglie Rosy e all’inseparabile Cavallari, sempre accanto lui nel corso della sua lunga degenza:

“Ciao a tutti amici tra poco finiscono le mie vacanze… Spero di vedervi tutti a teatro con il mio gemello, per abbracciarvi tutti. Sono al settimo cielo perche’ non mi avete mai abbandonato. Non parlo ancora, ma capisco tutto, mi alzo e incomincio a camminare… Ma un giorno, mi alzero di scatto, e gridero’: ma bastaaaaa! Il mio gemello Max mi dice tutto, mi scrive tutto… Mi piace l’idea del nostro film, ho tanta voglia di tornare sul palco, mi mancate… Buona strada a tutti… Non spegnete la luna…”.