Bruce Springsteen, il vero e unico ‘boss’, ieri sera ha incantato l’Ippodromo delle Capannelle di Roma in occasione del PostePay Rock in Roma.

Ad assistere a questo spettacolare live erano in 35.000.

Questi fortunati si sono goduti quasi tre ore e mezza di Springsteen.

Moltissimi i grandi successi in scaletta, da ‘My Love will not let you down‘, a ‘Badlands‘, passando per ‘Death to my hometown‘, ‘Workin on the highway‘, ‘Stand on it‘, ‘She’s the One‘, ‘Brillant desguise‘, ‘Bobby Jean’,Born in the USA‘ e così via…

Il best della serata è stata l’inaspettata scelta di esibirsi con un brano che raramente il boss inserisce in scaletta: New York City Serenade…ed è subito delirio!

Ad accompagnare Springsteen in questa occasione è stata l’Orchestra Roma Sinfonietta.

Chiude la serata una versione acustica e armonica di ‘Thunder Road‘.

Intro:

Born in the USA:

Dancing in the Dark:

New York City Serenade:

Thunder Road:

Bobby Jean:

Chiusura:

Foto da Profilo Facebook Ufficiale di Bruce Springsteen