Si sono conclusi da poche ore i Brit Awards 2013 e, come già si poteva prevedere, Emeli Sandé ha ottenuto i riconoscimenti che sperava.

Miglior artista femminile e Miglior Album dell’Anno sono state le categorie nelle quali ha trionfato.

Molti sono i Tweet attraverso i quali ha espresso nella notte la sua gioia (clicca QUI per il profilo Twitter ufficiale):

I GOT A BRRRRRIIIIITT!!! #bestfemale #BRITAward2013
I’m So Happy
If I don’t party tonight…then ill never party #BritAwards2013

Difficile darle torto, soprattutto se si considera che è riuscita a battere colossi della musica Brit come Amy Winehouse.

Protagonisti indiscussi della serata sono stati però anche i Muse, che hanno fatto impazzire letteralmente la O2 Arena con uno spettacolo degno della band che ha portato sul palco il nuovo singolo ‘Supremacy’, ad accompagnarli c’erano 60 violini (vi ricordiamo che i Muse saranno in Italia per 3 concerti).

Ha appassionato il pubblico anche il live di Justin Timberlake, che si è esibito con il nuovo singolo ‘Mirrors’.

Niall Horan, Harry Styles, Zayn Malik, Liam Payne e Louis Tomlinson, ovvero i One Direction oltre ad aver vinto l’ambito BRITs Global Success Award, il premio che identifica l’artista inglese che più ha venduto a livello internazionale nell’anno passato, si sono esibiti con ‘One way or another’, brano a scopo benefico realizzato per l’organizzazione Comic Relief.

Non è mancata l’esibizione della vincitrice Emeli Sandé, che ha proposto un medley tra Clown e Next to Me, i brani che l’hanno portata al successo.

Di seguito tutti i vincitori?

Mastercard British Album of the Year:
Emeli Sandé – Our Version Of Events

British Female Solo Artist:
Emeli Sandé

British Male Solo Artist:
Ben Howard

British Group:
Mumford & Sons

British Breakthrough Act:
Ben Howard

British Live Act:
Coldplay

International Female Solo Artist:
Lana Del Rey

International Male Solo Artist:
Frank Ocean

International Group:
Black Keys

British Single:
Adele – Skyfall

BRITs Global Success Award:
One Direction

British Producer of the Year:
Paul Epworth

Critics’ Choice:
Tom Odell

Special Recognition Award:
War Child