La nuova pellicola di Steven Spielberg ha finalmente un titolo: “Bridge of Spies” sarà il nome ufficiale di quel lavoro noto fino ad ora come un thriller senza titolo che sarà ambientato a Berlino negli anni della Guerra Fredda.

Un film che vedrà anche un cast decisamente d’eccezione a partire da Tom Hanks che torna a lavorare con il regista quattro volte premio Oscar dopo Salvate il soldato Ryan nel 1998 – pellicola che gli ha fatto guadagnare la terza statuetta per la regia – ma anche Prova a prendermi (2002) e The Terminal (2004). Al suo fianco anche Mark Rylance (“Wolf Hall”), Amy Ryan (“Birdman”), Alan Alda (“The Aviator”) e Eve Hewson (“The Kinck”, “This Must Be The Place”).

In uscita il 16 ottobre 2015 la pellicola, scritta da Matt Charman e dai fratelli Coen (Joel e Ethan), sarà distribuita dalla 20th Century Fox e si basa su una storia vera e vede al centro delle vicende lo scambio di prigionieri avvenuto sul Ponte di Glienicke, allora noto appunto come “ponte delle spie”.

Un ponte noto nella storia per essere stato teatro di negoziazioni e scambi di prigionieri tra i servizi segreti americani e la Germania dell’Est. Nella pellicola verrà messa in scena la trattativa dell’avvocato James Donovan – interpretato da Tom Hanks – per rilasciare il pilota statunitense Francis Gary Powers, fatto prigioniero dopo che il suo aereo spia U2 è stato abbattuto mentre sorvolava il territorio dell’allora Unione Sovietica.

Il film segna anche la 27esima collaborazione tra Spielberg e John Williams per la colonna sonora, dopo aver scritto le musiche per film di successo come “Lincoln” (2012), “Prova a prendermi” (2002), A.I. – Intelligenza artificiale (2001), “Salvate il soldato Ryan” (1998), “Amistad” (1997) e “Schindler’s List” (1993).